Displasia

Conoscere in anticipo aiuta

Ogni razza Canina presenta delle predisposizioni a manifestare malattie ortopediche.

Soprattutto le razze grandi con elevato potenziale di crescita possono sviluppare "displasie" (ovvero alterazioni dell'accrescimento) che esitano in zoppie.

La cura di tali malattie quando l'animale è adulto risulta quasi infruttuosa. Poiché la displasia del gomito, dell'anca e del ginocchio sono malattie progressive che si sviluppano durante la crescita scheletrica del cucciolo, la valutazione della condizione articolare durante l'accrescimento permette di intercettare la malattia nel suo sviluppo iniziale e di conoscere in anticipo se il cane sarà o meno displasico.

Entro l'anno di età si possono prevenire molte patologie ortopediche.

Già a 3-4-5 mesi, sulla base dei dati disponibili in letteratura, è possibile evidenziare le prime alterazioni morfologiche e funzionali associate allo sviluppo displasico e valutare l'opzione terapeutica più adatta alla condizione del cane ed alle sue aspettative funzionali.

L'indagine radiografica richiede una sedazione profonda del paziente o l'ausilio di anestesia generale al fine di ottenere immagini diagnostiche di ottima qualità.

Leishnamia e Filaria

Vaccinazioni importanti

Nel mese di aprile del 2012 è uscito anche in Italia in vaccino per la Leishmaniosi, malattia altamente endemica in Liguria. Esso non copre il rischio di contagio del 100%, tuttavia diminuisce di 4 volte la possibilità di malattia. Il miglior metodo preventivo è effettuare un prelievo di sangue preferibilmente nei mesi di ottobre/novembre.

La profilassi per la filariosi invece, malattia endemica in pianura padana e nord italia, è presente sul mercato da alcuni anni. Si può effettuare sia per bocca che iniettabile e garantisce una prevenzione efficace per il contagio. In sede di vaccinazione viene effettuato un test per conoscere lo stato della malattia: il periodo consigliato per tale visita è nei mesi di maggio/giugno.

Share by: